Il bosco delle fate

Iniziamo il nostro itinerario partendo da Feglino risalendo la strada che va al Colle Melogno per circa 8km. Da qua proseguiremo su una bella carrereccia che snodandosi tra boschi di faggio ci porterà sino a Colla San Giacomo .La Colla di San Giacomo (796 m s.l.m.) è un valico delle Alpi Liguri, collocato sullo spartiacque della catena principale alpina. Da qua un sentiero ci condurrà attraverso il Bosco delle Fate per poi tornae sulla strada sterrata e di nuovo a Feglino.

  • Stile: Cross Country

  • Difficoltà: Easy

  • Dislivello: +700mt

  • Ciclabilità: Asfalto 34%

Ponte del Passo

Iniziamo il nostro itinerario partendo da Feglino, tramite una carrareccia con buon fondo saliremo fino a Colla San Giacomo. Da qua un sentiero con una ripida ma breve salita ci porterà alle pendici del Monte Alto. Riprenderemo il percorso in discesa fino a raggiungere la confluenza con l’Alta Via dei Monti Liguri e ritornando in breve alla Colla San Giacomo, ci dirigeremo agevolmente verso Colla Praboe.

Nella parte terminale del percorso attraverseremo in successione dei boschi di castagni particolarmente suggestivi per poi rientrare a Feglino.

  • Stile: Cross Country-All Mountain

  • Difficoltà: S1

  • Dislivello: +800mt

  • Ciclabilità: Asfalto 15%

Altopiano delle Manie

Le Manie è un altipiano posizionato sopra l’abitato di Varigotti dove il microclima e la vegetazione sono unici.

Qui si sviluppa il percorso della famosa 24h delle Manie. Il nostro percorso, di circa 27 km, inizia da Colla Magnone e si snoda tra alberi di lecci, che fondono i loro profumi con quelli tipici della macchia mediterranea, accompagnati da innumerevoli scorci sul mare. Con un percorso Sali/scendi ci addentreremo nell interno dell altopiano,per poi scendere in Val Ponci percorrendo l ultima parte della Via Imperiale Julia Augusta. Le Manie rappresentano un vero polmone verde e la breve distanza che divide l’altopiano dal mare lo rende meta anche di cultori dell’enogastronomia: molte infatti le trattorie e gli agriturismi che propongono la cucina tipica locale.

Grazie alla sua rete di sentieri, si possono sviluppare percorsi di difficoltà diverse!

  • Stile: Cross Country-All Mountain

  • Difficoltà: S1-S2

  • Dislivello: partenza da Colla Magnone 200mt; partenza da Finale + 3oomt asfalto.

  • Ciclabilità: 100%; Asfalto 35%

Feglino-Pian Marino-Finalborgo

Il nostro itinerario parte da Feglino, inizieremo con una breve salita su asfalto sino a ad inoltrarci sul sentiero per Pian Marino e attraversando un bellissimo pratone a ridosso delle case di Montesordo.Proseguendo e superando le case di Montesordo, riprendiamo la strada asfaltata passando vicino alla Chiesa dei Cinque Campanili,un edificio in stile rinascimentale che rappresenta un rarissimo caso in Liguria. In prossimità di un’altra chiesa, quella di Sant Eusebio, riprendiamo un sentiero che passa sotto a Castel Gavone sede dei Marchesi Del Carretto e  vicino a Castel San Giovanni,per poi scendere nel centro di Finalborgo.

  • Stile: Cross Country-All Mountain

  • Difficoltà: S1

  • Dislivello: + 32omt

  • Ciclabilità: 100%; Asfalto 70%

Base Nato-Spotorno

Quest’area di sentieri prende il nome dalla Base Nato abbandonata situata in cima alla montagna, da cui partono diversi lunghi sentieri mantenuti a regola d’arte.E’ una delle mete preferite dai bikers.
Una grande cavalcata sulla dorsale, dalla Base Nato verso il Colle Cravarezza e poi per Colla san Giacomo,per scendere alle Rocche Bianche e successivamente lungo un percorso Sali/Scendi con bellissimi scorci sul mare fino al Passo Stretto. Ci dirigremo verso Monte Mao e con uno splendido panorama vista mare sull’Isola di Bergeggi, proseguiremo in discesa fino a Spotorno.

  • Stile: Cross Country-All Mountain

  • Difficoltà: S1

  • Dislivello: + 30omt, -1000mt

  • Ciclabilità: 100%; Asfalto 35%